Nuovo appuntamento con l’amica delle cittine e dei cittini! Otaria la Volontaria fa da guida nel vasto mondo del volontariato. E, rivolgendosi ai bimbi, afferma: “Dovete sapere che nella mia comunità, così proprio come nella vostra, molte attività e molte relazioni non esisterebbero se non ci fossero i volontari!”. Questa volta Otaria svela il magico mondo dell’Orto de’ Pecci

Ciao a tutti cittine e cittini! Finalmente anche questa settimana il “nostro” giorno è arrivato e io sono superfelice di parlarvi di un luogo bellissimo, che probabilmente molti di voi già conoscono. Quale? Vi do giusto qualche indizio…

In questo posto sembra di essere in campagna, ma in verità siamo ancora in città! Basta infatti alzare lo sguardo per godere della vista dell’imponente Torre del Mangia; c’è un ampio parco dove sono ospitati tanti simpatici animaletti: qualche capra, un buffo asinello, un vanitoso pavone e qualche papera strillona; al ristorante, che si trova lungo la strada che porta in centro, si può gustare una succulenta pizza oppure provare piatti più tradizionali, tipici del nostro territorio.

Avete capito di quale posto sto parlando? È l’Orto dei Pecci, sede della cooperativa sociale La Proposta onlus, fondata nel 1983, la cui mission (in questo caso possible) è quella di dare sostegno, attraverso un percorso cucito su misura, a persone svantaggiate. La gestione del ristorante è infatti solo una delle attività svolte dai trenta dipendenti della cooperativa. Ad esempio queste persone si occupano della gestione del parco verde e dell’adiacente orto produttivo e medievale, ma anche della raccolta differenziata e di quella dei rifiuti ingombranti.

Il percorso di inserimento socio-terapeutico di queste persone svantaggiate, diverso per ogni soggetto coinvolto sia nei tempi che nei risultati, ha lo scopo di insegnar loro ad accettare i propri limiti per poi cercare di superarli riuscendo così a sviluppare le proprie potenzialità, quelle che ognuno di noi ha dentro di sé, ma che talvolta sono difficili da far uscire alla luce. Diversità dunque non come svantaggio, ma come opportunità. Non credete anche voi che tutto questo sia fantastico? Allora cosa aspettate? Andate a fare  un giretto all’Orto e non ve ne pentirete, parola di Otaria la Volontaria!

Otaria la volontaria è il nuovo personaggio di florentiaweb.it   Nata dalla splendida matita di Elisa Bigio, la nostra protagonista,  presentata in conferenza stampa lo scorso 12 novembre, racconta le magnifiche storie di Elisa Mariotti e aiuta i più piccoli “ad entrare” nell’affascinante mondo del volontariato. Le storie di Otaria le trovate, ogni domenica, su florentiaweb.it…raccontatele ai cittini!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle attività delle Associazioni del Territorio Senese

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi